News

Licenze di software vantaggiose per le università

La Fondazione SWITCH e Microsoft hanno stipulato nuovamente un contratto quadro triennale di licenze Microsoft. I diritti di licenza negoziati centralmente da SWITCH per conto della comunità universitaria svizzera permettono alle scuole universitarie di risparmiare circa 1,5 milioni di franchi all’anno rispetto a contratti individuali. Il nuovo contratto entrerà in vigore il 1° marzo 2016.

Pubblicato il 02.12.2015

SWITCH e Microsoft rinnovano la loro cooperazione: il 27 novembre 2015 hanno infatti firmato un nuovo contratto quadro per licenze Microsoft fino al 2019. Le scuole universitarie approfittano così di condizioni più vantaggiose per l’acquisto di software. Inoltre risparmiano tempo, dato che SWITCH si occupa delle trattative dirette con Microsoft. In qualità di partner delle scuole universitarie svizzere, SWITCH tutela i loro interessi nell’ambito dell’acquisto di software. Immo Noack, responsabile presso SWITCH dell’acquisto di software per le scuole universitarie, spiega: «Per i software standard, l’unica soluzione per ottenere condizioni migliori sono i contratti quadro, grazie ai maggiori volumi di ordinazione e alle procedure semplificate. Non ha più senso stipulare contratti individuali, poiché la pressione sui costi è fortemente aumentata sia per i fabbricanti di software sia per le scuole universitarie.»

Ad approfittarne sono tutte le scuole universitarie
Il primo contratto tra SWITCH e Microsoft è stato stipulato nel 2012. Grazie a esso, negli ultimi tre anni le scuole universitarie svizzere hanno risparmiato circa 4,5 milioni di franchi di diritti di licenza. Del contratto beneficiano tutte le scuole universitarie svizzere.

SWITCH è partner della comunità universitaria svizzera
Per quanto riguarda l’acquisto di software standard, i bisogni delle scuole universitarie sono simili. SWITCH registra e coordina tali bisogni e, d’intesa con le scuole universitarie, contatta il fornitore quale negoziatore centrale. Le condizioni negoziate sono unitarie e trasparenti per tutte le scuole universitarie. SWITCH cura gli scambi con i responsabili delle licenze presso le scuole universitarie in occasione di riunioni e attraverso una piattaforma di scambio. Le scuole universitarie possono avvalersi del diritto di codecisione nella configurazione dei software standard e approfittano di procedure semplificate e di migliori condizioni.