News

Garantire la sicurezza in Internet: .ch alla SWITCH

Il 29 marzo l’UFCOM ha annunciato che a metà aprile publicherà il concorso pubblico per la gestione dei nomi di dominio .ch. In qualità di registry iniziale, SWITCH si proporrà di nuovo per assumere questo ruolo. La Fondazione ha reso .ch uno dei domini di primo livello più sicuri in tutto il mondo ed è convinta di rappresentare la scelta migliore per la Svizzera anche in futuro.

Pubblicato il 30.03.2016

È la prima volta nella storia del registro .ch che l'Ufficio Federale delle Comunicazioni (UFCOM) indice un concorso pubblico per l’amministrazione dei nomi di dominio .ch. Il termine ultimo per l’invio delle candidature è fissato alla metà di luglio 2016, mentre la decisione dell’UFCOM sarà communicata per l’autunno 2016.

Dominio .ch sano come un pesce

La SWITCH presenterà la sua candidatura per questa funzione. La Fondazione ha iniziato a costruire il registro del dominio .ch nel 1987. Nel frattempo, il Consiglio federale lo ha dichiarato un’infrastruttura critica che richiede una protezione speciale poiché, in caso di guasto, la comunicazione tramite Internet sarebbe interrotta e ciò comporterebbe una paralisi di settori sostanziali della vita pubblica in Svizzera. L'Ufficio federale per l'approvvigionamento economico del Paese (UFAE) ha attestato che SWITCH gestisce e protegge il registro in maniera ottimale.

Fin dal momento della costituzione del registro .ch, SWITCH si è impegnata ad assicurarne un funzionamento sicuro, stabile e ininterrotto. In Svizzera non esiste un’altra organizzazione che presenti un record di prestazioni paragonabile o esperienze simili. Il fatto che i domini .ch siano tra i più sicuri al mondo non è un caso: nella sua attività di registry, SWITCH è attiva a livello globale contro il crimine informatico, in particolare contro la diffusione di malware su domini .ch e il furto di dati d’accesso personali ai servizi online. Nel corso degli anni di lotta alla criminalità informatica, oltre a stabilire e ottimizzare i processi, la fondazione SWITCH ha instaurato contatti con autorità competenti e fornitori di servizi su una base di fiducia reciproca.

SWITCH quale partner ideale

Anche per il futuro, SWITCH detiene una posizione ideale per assumere l’attività di registry, avvalendosi in Svizzera di collaboratori competenti e altamente qualificati che possiedono uno straordinario know-how. Gli esperti di sicurezza della SWITCH adeguano in continuazione le loro misure di protezione ai movimenti dinamici dell’economia del cybercrime. La Fondazione si appoggia in particolare su:

  1. Il CERT - Tramite il suo Computer Emergency Response Team (CERT) riconosciuto a livello internazionale, SWITCH fa parte di una rete globale di allerta e di condivisione della conoscenza.
  2. L’ossatura accademica - SWITCH gestisce l’ossatura di Internet per le università svizzere. In questa mansione, osserva il traffico sulla rete esterna degli atenei per riconoscerne eventuali irregolarità, compito che crea sinergie di cui SWITCH può beneficiare per proteggere Internet a livello svizzero.
  3. Il Sistema di Gestione della Sicurezza delle Informazioni – Il registro .ch possiede la certificazione ISO 27001. SWITCH controlla e ottimizza quindi di continuo la sua sicurezza in collaborazione con i registry partner, con i quali nel 2015 ha vinto un premio in questo ambito.

In qualità di fondazione neutrale, indipendente e non a scopo di lucro, SWITCH è soggetta al diritto svizzero e non rappresenta interessi di altre organizzazioni. SWITCH fornisce i suoi servizi esclusivamente in Svizzera.

Ulteriori informazioni